Sangue basso

Nei rari momenti in cui avverto uno spiraglio di serenità farsi strada nel mio cervello ferito e lacerato dalle avversità, interrompo quello che sto facendo (cioè aggirarmi per casa col magone), mi sdraio sul letto a pancia in giù e chiudo gli occhi, godendomelo con la massima concentrazione; proprio come quegli orribili topi volanti con … Continua a leggere Sangue basso

Il mendicante di serotonine

Un cervello trema al lato della strada, tutto solo. «U-una serotonina, per p-piacere» chiede alla calca che sfreccia. Ma gli altri cervelli non possono dargliela: hanno tutte le loro incastrate nelle pieghe della corteccia, e, se si chinassero per regalargliene una, rischierebbero di farne cadere altre al suolo.

“Carrie”, recensione sul romanzo di Stephen King

Da grande appasionato delle opere di King, non potevo non leggere il suo romanzo di esordio: Carrie. Pubblicato nel 1974, fu la moglie Tabitha a convincerlo di farlo visionare alle varie case editrici – una donna che tutti noi fan del Re dovremmo ringraziare. Da esso sono stati tratti quattro film (l'ultimo dei quali risale … Continua a leggere “Carrie”, recensione sul romanzo di Stephen King

Il ripetente

Non ho imparato la lezione, e al compito della vita ho scritto una schifezza. Devo studiare tutto da capo: che palle, sarà la solita minestra. La maestra non mi darà la caramella, questa volta: e pensare che con lo zucchero avrei raggiunto finalmente la dolcezza. Che poi, chi è la maestra?